di Valentina Dirindin 3 Giugno 2020
Jonathan McDonald

Un calciatore del Costa Rica si chiama McDonald ma, ironia della sorte, sponsor del suo club è Burger King: così decide di farsi cambiare nome sulla maglietta, per accontentare la catena di fast food.

Un siparietto simpatico, forse, e sicuramente una bella trovata di marketing da parte di Burger King. A ben guardare, però, si potrebbe anche pensare che la vicenda abbia molto da dire sull’importanza degli sponsor nel mondo dello sport.

Jonathan McDonald (questo il nome del calciatore), classe 1987, è uno dei migliori giocatori dell’Alajuelense. Il suo cognome non è evidentemente mai andato giù a uno degli sponsor del club, l’acerrimo rivale di sempre nella lotta alla conquista dei fast food. Così, Burger King ha simpaticamente approfittato di un enorme momento di gloria per farsi un po’ di pubblicità con ironia. L’occasione è stata la partita contro il Deportivo Saprissa: un match molto atteso e seguito, visto che le due squadre sono tra le più titolate e popolari del Costa Rica.

Ed è lì che Jonathan McDonald è comparso con una divisa speciale, che al posto del suo nome portava quello dello sponsor: così, per una sera, McDonald è diventato Burger King. Quando un colosso del fast food chiama tutto è in vendita, perfino il proprio nome di famiglia.

[Fonte: Sky Sport]