di Valentina Dirindin 28 Agosto 2020
McDonald's

Un megastore di tre piani in piazza del Municipio a Napoli: sono partiti i lavori di McDonald’s per la costruzione del nuovo punto vendita partenopeo, ma il comune ha risposto con una multa.

1.000 euro la sanzione arrivata alla catena di fast food per la “mancata comunicazione di inizio lavori”. Insomma, non iniziano nel migliore dei modi i lavori per ampliare il locale attuale, e portarlo a essere un McDonald’s futuristico e scenografico.

Gli spazi infatti si allargheranno anche nei i locali a fianco, un tempo appartenuti a una banca e attualmente abbandonati, e occuperanno anche il piano superiore e il piano interrato, per costruire un vero megastore.

Non solo: il nuovo McDonald’s napoletano – promettono – avrà una bellissima vista su uno dei monumenti simbolo della città, il Maschio Angioino, e sul futuro parco archeologico sottostante. Per un progetto del genere – a differenza di quanto successo a Roma – McDonald’s era riuscita a ottenere tutte le autorizzazioni necessarie, dal comune e dalla Soprintendenza Archeologia alle Belle Arti e al Paesaggio di Napoli.

Ma poi il comune non ha ricevuto la comunicazione di inizio lavori, ed ecco arrivare il primo intoppo, anche se si tratta solo di un piccolo pasticcio formale.

[Fonte: Fanpage]