McDonald’s distrutto a Parigi durante le manifestazioni per il Primo Maggio

A intervenire per soffocare le proteste la polizia in assetto antisommossa, ma ormai le vetrine del ristorante McDonald's erano già state distrutte. 

McDonald's

Durante le manifestazioni a Parigi, in occasione del Primo maggio, un gruppo di black bloc ha preso di mira un locale McDonald’s, che è stato messo a ferro e fuoco dal gruppo di facinorosi.

A intervenire per soffocare le proteste la polizia in assetto antisommossa, ma ormai le vetrine del ristorante McDonald’s erano già state distrutte.

“Per la pace, le libertà a contro la regressione sociale” recitava lo striscione presente alla testa del corteo, ma ad un certo punto –  come riporta Bfmtv – un gruppo di manifestanti vestiti di nero, con maschere e guanti si è staccato dal corteo principale e ha intrapreso un percorso non dichiarato alla prefettura, che è terminato di fronte ad un ristornate McDonald’s che è stato severamente danneggiato.

I facinorosi hanno anche colpito le forze dell’ordine intervenute con il lancio di oggetti; gli agenti hanno risposto con i lacrimogeni.