di Marco Locatelli 14 Dicembre 2020
McDonald's

Tra i migliaia di ristoranti McDonald’s nel mondo, uno dei migliori è italiano e, più precisamente, romano. Sì, perché, ogni anno, il colosso dell’hamburger indice il premio Golden Arch Award che stabilisce quale è la miglior filiale del suo “impero”.

Ad aggiudicarsi il riconoscimento nel 2020 è Amedeo Avenale, imprenditore che gestisce 8 ristoranti McDonald’s tra Roma e Latina. Ad ottenere il Golden Arch Award sono al massimo una quarantina di locali a livello planetario e il premio si basa su diversi parametri che riguardando sia la gestione del ristorante in senso stretto che il rapporto con i dipendenti.

Amedeo Avenale, figlio d’arte (la sua famiglia gestisce ristoranti da generazioni), è l’unico italiano ad aver ricevuto il premio nel 2020.

Avenale ha legato il suo nome a McDonald’s dal lontano 1986, quando cioè il colosso del fast food è approdato in Italia. La sua carriera è partita dal basso: Avenale ha cominciato proprio in cucina per il ristorante di Jacques Bahbout, l’imprenditore che ha aperto le porte di McDonald’s all’Italia, portandolo nel nostro Paese.

Dalle cucine al ruolo di manager poi, nel 2001, è diventato lui stesso imprenditore aprendo la sua filiale ad Aprilia. Poi ne sono arrivate altre sette.

 

FONTE: Qui Finanza