McDonald’s, muore l’inventrice dell’Happy Meal: aveva 87 anni ed era del Guatemala

È morta Yolanda Fernández de Cofiño, che aprì il primo McDonald's in Guatemala negli anni '70 e inventò l'Happy Meal per i bambini.

È morta l’inventrice dell’Happy Meal, il pasto a misura di bambino del McDonald’s: si chiamava Yolanda Fernández de Cofiño, aveva 87 anni e viveva in Guatemala. Una scatola di cartone con cibi di dimensioni ridotte, colori e giochi attraenti per i piccoli: una delle invenzioni che hanno caratterizzato la catena di fast food più famosa al mondo come posto per famiglie, non viene dagli Usa ma dall’America latina.

Yolanda Fernández era nata in Cile nel 1934, ed era andata in Guatemala nel 1956 con la famiglia, dato che il padre era stato nominato ambasciatore. Con il marito aveva aperto il primo McDonald’s del Guatemala nel 1974, e qualche anno dopo aveva avuto l’idea, notando quanto fossero grandi le porzioni per i bambini, e quanto fosse complicato per delle famiglie numerose mettere insieme i vari pezzi del menu. Così creò questa box di carta in cui le porzioni erano più piccole, e soprattutto erano assemblate in un menu unico: un hamburger, patatine fritte e un gelato.

McDonald's spot Happy Meal

Il successo mise subito in allerta la direzione centrale di McDonald’s, che introdusse qualcosa di simile nel 1979 negli Usa, con alcune aggiunte e variazioni: la scelta tra cheesburger e hamburger, la presenza di un giocattolo. Ma l’azienda ha sempre riconosciuto la primogenitura a Fernández de Cofiño, conferendole già nel 1982 un “Ronald Award“. Sempre diretta ai bambini un’altra grande idea di Yolanda Fernández: McDonald’s come luogo che può ospitare feste.

Potrebbe interessarti anche