di Marco Locatelli 23 Aprile 2020
mercato

Quando riapriranno i mercati alimentari, in Lombardia, potrebbe esserci una novità decisamente originale: la figura del “covid manager”, che assiste clienti ed esercenti nello svolgersi dell’attività mercatale, a partire dal rispetto delle distanze e delle altre precauzioni di sicurezza.

È la proposta di Regione Lombardia, che vuole testare la riapertura dei mercati alimentari comunali nelle città capoluogo con misure di sicurezza ben precise, rese più efficaci dalla presenza di un vero e proprio “controllore”. Nel frattempo i sindaci delle città capoluogo sono stati chiamati da Regione Lombardia a individuare un’area dove dare avvio alla sperimentazione.

Le misure che il covid manager – figura individuata dal Comune – dovrà fare rispettare sono più o meno quelle di cui abbiamo già sentito parlare più volte, e non solo in relazione all’attività mercatale, quindi: distanze, nei mercati alimentari comunali, di tre metri tra le bancarelle. Oltre al metro tra persona e persona, transenne a perimetro del mercato. Inoltre, ogni persona sarà soggetta alla misurazione della temperatura corporea.