di Manuela 27 Aprile 2020
mercato

Dal 29 aprile la Regione Lombardia autorizza la riapertura dei mercati scoperti. Ma attenzione: starà ai singoli Comuni approvare l’apertura di questo o quel mercato, limitandosi alla sola vendita dei prodotti alimentari e garantendo la presenza e il rispetto di tutte le misure igienico sanitarie e di sicurezza previste dal Governo e dalle varie ordinanze. E per l’occasione nasce anche la figura del Covid Manager.

Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha da poco firmato un’ordinanza nella quale fornisce indicazioni per la riapertura dei mercati scoperti, prevista per mercoledì 29 aprile. I Comuni potranno autorizzare l’apertura di uno o più mercati scoperti, ma fra le nuove norme previste dovranno individuare anche la figura del Covid Manager. Ma chi è costui?

Si tratta di un funzionario o di un membro della polizia locale che verrà insignito di tale titolo. Suo compito sarà quello di coordinare sul posto il personale addetto e i volontari della Protezione Civile in modo da assicurarsi che tutti, sia clienti che operatori mercatali, rispettino le misure previste nell’ordinanza.

Precisiamo anche che da tale ordinanza si evince che fiere e sagre sono ancora vietate.

Si è poi anche parlato del settore della ristorazione. Massimo Sertori, assessore degli enti locali, ha spiegato che stanno cercando di sensibilizzare il Governo in modo che possa ricominciare a lavorare non solo chi ha il codice Ateco giusto, ma soprattutto chi può garantire il rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza. E ha anche parlato dell’asporto: si può organizzare, non bisogna dire di no a tutta la ristorazione perché vorrebbe dire penalizzare coloro che si stanno organizzando per riprendere la propria attività in condizioni di sicurezza.