merendine turche

Si sta scatenando in diverse zone d’Europa e non solo un’assurda psicosi virale per delle merendine turche che conterrebbero delle pillole paralizzanti. Ovviamente (non dovrebbe esserci neanche bisogno di dirlo), si tratta di una notizia fake, di una bufala, ma i video che riguardano questa vicenda si stanno rapidamente diffondendo su internet anche in Italia.

Nei diversi video che circolano sui social network (soprattutto Facebook), condivisi centinaia di migliaia di volte, si vedono queste merendine della marca “Luppo” (di proprietà dell’azienda turca Solen che, tra l’altro, non distribuisce i suoi prodotti in Italia) che vengono scartate e sbriciolate, rivelando all’interno dell’impasto due pillole bianche: forse inserite precedentemente nella merendina scartata, o forse semplicemente le gocce di crema che si trovano dentro il dolcetto. Insomma, si può stare tranquilli: non c’è alcuna pillola paralizzante dentro a nessuna merendina. Nessun sito ufficiale, infatti, riporta richiami o allerte, e non si capisce davvero quale potrebbe essere lo scopo di un’operazione simile.

C’è chi ipotizza (come il sito di debunking Butac) che ci possa essere, con la diffusione di questi video, un intento preciso, quello di colpire un’azienda da un Paese con cui si hanno pessimi rapporti. In ogni caso le bufale corrono in rete a una maniera impressionante, diffondendo psicosi e allarmismi inutili e pericolosi.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento