di Marco Locatelli 26 Marzo 2021

Il nuovo capitolo della saga di videogiochi Monster Hunter – Monster Hunter Rise – vede nell’utilizzo del cibo una una parte integrante delle meccaniche di gioco. E così  il noto chef Hirohiko Shoda, Ambasciatore ufficiale della Cucina Giapponese in Italia, ha realizzato la sua ricetta dei sanshoku dango, dei piccoli dolci giapponesi presenti anche all’interno del videogame.

In Monster Hunter Rise i giocatori, che vestiranno i panni di un cacciatore di mostri, si ritrovano a scegliere con cura i piatti virtuali da consumare prima di partire all’avventura, per avere i bonus più utili e adatti a portare a termine con successo le proprie missioni.

Monster Hunter Rise, disponibile da oggi su Nintendo Switch, rafforza ulteriormente il legame tra gaming e cucina introducendo nel videogioco un famoso dolce della tradizione giapponese, i dango. Per questo motivo, lo Chef Hirohiko Shoda ha realizzato la sua ricetta dei sanshoku dango, dei piccoli gnocchi giapponesi su stecco realizzati con farina di riso glutinoso. La video ricetta è disponibile sulle pagine Instagram e Facebook dello chef Hiro.

Oggi una ricetta davvero speciale dedicata all’uscita di Monster Hunter Rise, l’ultimo capitolo della serie Monster…

Posted by Chef Hirohiko Shoda on Thursday, March 25, 2021

La ricetta prevede la realizzazione di tre palline fatte con un impasto composto da farina di riso mochigome giapponese, zucchero semolato e acqua tiepida, poste poi su uno stecco.

I sanshoku dango sono un dolce tipicamente primaverile e lo dimostrano i tre colori che li contraddistinguono: bianco, rosa, che rappresenta i fiori di ciliegio che caratterizzano la primavera nipponica, e verde, colore collegato alla natura e alla stagione del “risveglio degli insetti”, come spesso la definiscono i giapponesi.

All’interno di Monster Hunter Rise, i dango sono il piatto tradizionale del villaggio di Kamura e i giocatori potranno gustarli prima di ogni caccia insieme ad altre prelibatezze della capocuoca Yomogi.

 

1