di Valentina Dirindin 6 Luglio 2020
Caffè Gambrinus

Lo storico Gran Caffè Gambrinus di Napoli presenta il suo gelato alla birra per l’estate 2020. Il celebre bar, che ha da poco compiuto 160 anni, ha presentato la sua nuova creazione, disponibile – come da tradizione – su cono o coppetta, con l’aggiunta di panna montata e sbriciolata di frolla salata.

La creazione è guidata dal pasticcere del locale, Stefano Avellano, e vuole rendere omaggio al leggendario re delle Fiandre, considerato il patrono della birra, da cui il bar napoletano prende il suo nome.

Dunque, lo storico caffè napoletano sceglie di andare parzialmente in controtendenza con le tendenze di pasticceria e gelateria dell’estate 2020 fotografate dal Sigep, che prevedevano un boom dei gusti genuini alla frutta fresca e alle erbe aromatiche. L’Osservatorio però parlava anche di una riscoperta, nei gusti creativi del gelato, dei prodotti del territorio, e forse in questo caso Gambrinus fa la scelta giusta, anche se al momento non conosciamo con quale birra i gelatai napoletani abbiano scelto di preparare la loro creazione.

Chissà se questa idea del gelato alla birra basterà al Gran Caffè Gambrinus a combattere la crisi del gelato artigianale che, secondo le stime del Fipe, risente della mancanza di turisti stranieri, facendo registrare un generale calo del 10-15%. Ma soprattuto, chissà se quest’idea basterà al Gran Caffè Gambrinus per entrare nella nostra gourmap delle  migliori gelaterie artigianali di Napoli del 2020?

[Fonte: Napoli Village]