di Valentina Dirindin 25 Dicembre 2020
Natale 2019: un italiano su tre regala cibo o vino

Un Italiano su tre quest’anno ha deciso di regalare per Natale prodotti enogastronomici. Ceste, confezioni natalizie, panettoni o bottiglie di vino: il regalo a tema food sembra essere tornato prepotentemente di moda in questo 2020, almeno a giudicare dai dati diffusi dall’analisi Coldiretti-Ixè, che parlano di un 34% di Italiani che ha preso questa direzione.

Certo, nell’anno del Covid i regali di Natale sono purtroppo un lusso che molti non si possono permettere, stante la crisi economica: in questo 2020 è sostanzialmente triplicata la percentuale di quanti non hanno comprato regali, arrivando al 31% degli Italiani. Sceso anche il budget destinato ai doni di Natale, con un calo del 23% rispetto allo scorso anno e una quota calcolata in 175 euro a famiglia.

Il 45% delle famiglie italiane ha speso tra i 100 ed i 300 euro, il 41% sotto i 100 euro, il 14% dai 300 ai mille euro. Ma, come spesso accade nei periodi di crisi, il bene più prezioso è il cibo, magari quello buono: si spiega probabilmente così il boom dei regali enogastronomici, che vanno di pari passo con una crescente propensione degli Italiani a cucinare, come hanno dimostrato durante il lockdown di questa primavera.

Insomma: di questi tempi, nessun regalo può essere più gradito di un bel pacco di lievito.

[Fonte: La Repubblica]

1