di Marco Locatelli 11 Febbraio 2020

I minimarket delle metropoli, aperti 7 giorni su 7 e h24, sono un po’ il simbolo della vivacità di una grande città. Ma in una piccola gastronomia di New York la voglia di snack alle 2 di notte può anche rivelarsi un’esperienza ludica.

Il giovane Ahmed Alwan, studente universitario 20enne che lavora nel minimarket Lucky Candy di proprietà del padre, nel Bronx, ha avuto un’idea decisamente singolare: due settimane fa, Alwan ha deciso di iniziare a giocare con i suoi clienti, un gioco che da allora è diventato “virale” sulla rete.

Le regole sono semplici: chi riesce a risolvere un’equazione matematica, avrà cinque secondi per prendere tutto ciò che vuole dagli scaffali del negozio e averlo gratuitamente. L’unica cosa che non è permesso prendere? Il gatto di Alwan (sì, qualcuno ci ha provato). Di seguito un video Instagram che mostra il funzionamento del gioco.

“Tutto quello che volevo fare era aiutare le persone – ha detto Alwan alla CNN – Ma volevo renderlo divertente. Così ho creato un TikTok e ho scelto una sfida, ponendo loro una domanda di matematica. È un modo per intrattenere ed educare le persone bisognose facendole anche sorridere”. Due settimane e 13 video dopo, Alwan è diventato un vero e proprio fenomeno sul web, con oltre 300.000 follower su TikTok e 17.000 su Instagram.

Saleh Aobad, proprietario del negozio e padre di Alwan, ha dichiarato di essere “molto orgoglioso” di suo figlio. “È bello vederlo fare del bene e aiutare la comunità e, soprattutto, rappresentare l’Islam – ha detto alla CNN Aobad, immigrato in USA dallo Yemen – Ha un impatto positivo sul business, e ha portato consapevolezza e attenzione al negozio diffondendo positività in tutta la comunità.”