di Valentina Dirindin 10 Giugno 2020
nutella

Boom di vendite di Nutella in Francia durante le settimane di lockdown. Evidentemente anche i cugini d’Oltralpe hanno scoperto il valore terapeutico che la celeberrima crema della Ferrero ha per ognuno di noi.

Alzi la mano chi, durante un periodo negativo, non si è consolato attaccando a grandi cucchiaiate un barattolo di Nutella.

Così, durante le settimane costretti in casa, i Francesi devono aver fatto quello che noi facciamo in occasione di ogni delusione d’amore adolescenziale: darsi al cioccolato. Un milione di consumatori in più e oltre 100mila follower sui social sono di certo un fenomeno interessante per l’azienda di Alba.

A registrarlo e Les Echos, che ha intervistato Jean-Baptiste Santoul, presidente e amministratore delegato di Ferrero France. Santoul ha parlato di un importante operazione di marketing social nel Paese, che ha dato ottimi risultati: 50% in più sui consumi della Nutella, con scaffali dei supermercati presi d’assalto. “Molti hanno riscoperto la possibilità di cucinare, con 30 ricette a base di Nutella pubblicate sui social network”, ha aggiunto Jean-Baptiste Santoul spiegando l’operazione social portata avanti dall’azienda.
Così, mentre qui finiva il lievito e in America si facevano scorte di carta igienica, i cugini francesi riempivano le loro dispense di barattoli di cioccolato.

[Fonte: Les Echos]