di Valentina Dirindin 8 Settembre 2020
willy colleferro

L’albergo dove lavorava il giovane Willy Fonteiro Duarte, brutalmente ucciso a calci e pugni a Colleferro, lancia una raccolta fondi per aiutare la famiglia del ragazzo.

La tristissima vicenda di cronaca è ormai nota: il ventunenne, un giovane aiuto cuoco in un albergo, è stato ammazzato da un branco di picchiatori professionisti, che sono già stati arrestati e consegnati alla giustizia. Un gran lavoratore, dicono tutti descrivendo il giovane di origine capoverdiana, che sognava un giorno di fare lo chef. Così, nell’albergo dove lavorava, l’Hotel degli Amici di Artena, si è deciso di prendersi cura della sua famiglia, per quanto possibile in un momento così doloroso.

“Stiamo in contatto con i Comuni locali e stiamo cercando di coinvolgere tutti gli organi di stampa ed i canali televisivi che ci stanno contattando in queste ore, per avviare una raccolta fondi destinata alla famiglia di Willy, alla quale ognuno di noi può partecipare per quello che può”, hanno scritto su Facebook i proprietari dell’albergo, annunciando l’apertura di una raccolta fondi a sostegno dei familiari di Willy.

“Abbiamo chiesto l’IBAN che troverete di seguito alla famiglia, in questo modo qualsiasi aiuto arriverà a loro in maniera diretta. C/C Banco Posta intestato a :Armando Do Nascimento Monteiro
IBAN: IT 33 V 0760 1148 000 000 7920 3147
Ringraziamo tutti coloro che vorranno contribuire”.

[Fonte: La Repubblica]