di Cinzia Alfè 27 Febbraio 2017
wolfgang puck oscar

C’è stato un errore clamoroso ai Premi Oscar.  “La La Land “è stato annunciato come miglior film, ma la busta era sbagliata: in realtà ha vinto Moonlight.

Il colpo di scena finale non toglierà  comunque l’appetito a Barbra Streisand, che va matta per la torta di pollo. Ryan Gosling, per rifarsi dalla delusione di non aver vinto la statuetta come miglior attore protagonista, ordinerà  invece manzo di Kobe, mentre  Emma Stone, l’altra interprete di La La Land, festeggerà l’Oscar con i corn dog di aragosta.

E Wolfgang Puck accontenterà tutti. Da 23 anni infatti è proprio l’austriaco –  diventato una celebrità negli Stati Uniti grazie alla tivù e a ristoranti famosi come Spago –   lo chef ufficiale del banchetto per il grandioso Governors Ball, l’attesa  cena di gala organizzata ogni anno dopo la cerimonia degli Oscar nella sala Roy Dolby del centro Hollywood & Highland.

Certo, la consegna degli Oscar è emozionante, ma è proprio qui, all’ormai prossimo afterparty, che gli artisti si rilassano e si divertono,  come ben spiegato dalla rivista americana Hollywood Reporter.

Per questo ogni anno Puck cerca di superarsi creando menù sempre più sorprendenti, tenendo conto delle più nuove, elitarie tendenze nel campo del cibo. Puck e la sua squadra devono essere pronti a soddisfare ogni esigenza dei 1500 invitati:

“Se qualcuno vuol mangiare cinque patate con caviale –ha detto Puck a Eater— gli daremo cinque patate con caviale. Se vogliono mangiare costatine o torta di pollo, o anche solo una delle nostre pizze, o qualsiasi altra cosa, noi ce l’avremo”.

A sneak preview of our chocolate bark station for the @theacademy #Oscars #governorsball #??

Un post condiviso da Wolfgang Puck (@chefwolfgangpuck) in data:

Everybody’s favorite — Chocolate Oscars! #WPCatering #⭐? Un post condiviso da Wolfgang Puck (@chefwolfgangpuck) in data:

Per il grande banchetto, Puck ha anche ordinato 7 chili di tartufo nero invernale della Borgogna, che saranno utilizzati in un piatto di agnolotti vegetariani alla pastinaca, una pianta  il cui frutto ricorda la carota.

“Mi piace la follia –dice Puck–,  non voglio annoiare. E così ogni anno facciamo cose nuove”.

E oltre al cibo, ci saranno anche le  7000 statuette di cioccolato a forma di Oscar, spolverate in oro vero, come simpatico souvenir per i partecipanti.

La cantina del regista Francis Ford Coppola, la Francis Ford Winery, fornisce invece il vino: 2200 bottiglie, con etichette disegnate dallo stesso Coppola appositamente per l’evento, mentre lo Champagne è Piper-Heidsieck, ovviamente edizione limitata: alla fine della serata, ogni ospite, oltre alla statuetta in cioccolato e oro, si porterà a casa anche una bottiglia del pregiato champagne. oscar patate ripiene con cavialeoscar 2017oscar 2017oscar divisa camerierioscar 2017 I

Il tema della cena di gala quest’anno sarà la “trasformazione magica”: l’ingresso avrà motivi rosso e oro con dettagli moderni di metà secolo, mentre le pareti e i tavoli della sala da ballo saranno coperti da raso bianco.

I membri dello staff, inoltre, hanno le divise disegnate da Jeffrey Kurland, che ha anche ideato i costumi per diversi film di Woody Allen, mentre tutto l’ambiente è adornato con 10.000 fiori, uno diverso per ogni vaso.

Tutto per rendere l’evento grandioso e magico, perchè, come ha precisato l’organizzatrice della serata,  “sei dannatamente fortunato se puoi entrare in queste stanze: vuol dire che hai veramente realizzato qualcosa”.

Come testimoniano i numeri della serata: per l’evento non si è badato a spese, e sono proprio i numeri a dare l’idea della grandezza dell’evento.

Per il Governors Ball sono stati predisposti:

— 10 chili di caviale

— 250 aragoste del Maine

— 6000 piccoli panini di pregiato manzo di Kobe

— 145 chili di riso

— 113 chili di Parmigiano Reggiano

— 4250 gnocchetti, tutti fatti a mano

— 225 chili di cioccolato

— 400 costolette di manzo Wagyu

— 1050 coni waffels fatti a mano

— 15 chili di polvere d’oro commestibile

— 1 tonnellata di Cacao Berry Fleur de Cao

— 38 diversi tipi di dolci

— 2550 macarons

— 12.000 bicchieri di champagne Piper-Heidsieck

— 13.000 bicchieri per bevande

— 10.000 fiori —

2 settimane di tempo per preparare la sala —

2600 sterline per la sbarra scolpita in ghiaccio

— 4 miglia di cavi per il sistema audio

— 300 chef

— 600 camerieri

— un milione di dollari di attrezzature audio, gestite da un iPad

— 3 ore di durata della cena.

[Crediti | Link: Eater, Hollywood Reporter]