Palermo, pub organizza una serata in risposta al furto della statuetta di Santa Rosalia

A Palermo il pub Wanderlust ha organizzato una serata di eventi in risposta al furto della statuetta di Santa Rosalia.

palermo pub statuetta

“Rosalia è resistenza”: questo il nome della serata che i titolari del pub Wanderlust di Palermo hanno voluto organizzare in seguito al furto della statuetta di Santa Rosalia, patrona del quartiere di via Lattarini; un gesto di delinquenza da cui nasce un’occasione di solidarietà.

palermo

Una mostra di quadri, sculture e opere artistiche dedicate alla Santa, la proiezione della pellicola “Rosalia è resistenza” diretta da Francesco Di Giuseppe, letture a tema con accompagnamento musicale, degustazione di prodotti tipici e la visione del film “Rosalia ai Danisinni”, cortometraggio scritto e diretto da Gigi Borruso. Durante il pomeriggio, inoltre, avrà luogo un dibattito di confronto a cui parteciperanno il presidente della prima circoscrizione Massimiliano Castiglia, il responsabile dell’associazione “Tu sei la Città” Andrea D’Amore, il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Sperone – Pertini” Antonella Di Bartolo, il portavoce del forum “Palermo cambierà” Fabio Punzi, il direttore artistico di Radio Mia Riccardo Vinciguerra e infine uno degli organizzatori dell’evento, il titolare del pub in questione Francesco Pedone.

“Alla violenza subita dal quartiere rispondiamo mettendo in mostra l’amore verso la nostra santa patrona”, ha spiegato Francesco Pedone. “L’idea è nata quando abbiamo scoperto che dall’antica edicola votiva che c’è proprio accanto all’ingresso del nostro locale è stata rubata la piccola statua della Santuzza, davanti la quale notavamo che gli abitanti del quartiere, specie i più anziani, si fermavano spesso a pregare. Come loro ci siamo sentiti improvvisamente orfani dello sguardo benevolo e rassicurante della nostra patrona, così abbiamo pensato di dedicare un intero evento a Santa Rosalia”.