A togliervi dall’imbarazzo della scelta del pandoro da mettere nel carrello del supermercato c’è il test di QualeScegliere.it, che incorona Paluani come il migliore. L’Osservatorio Consumi di QualeScegliere.it ha infatti testato otto dei pandori più famosi e venduti per capire quale pandoro si attiene più fedelmente alla ricetta originale, e individuare quello col miglior rapporto qualità-prezzo.

E, al netto delle differenze tra uno e l’altro, viene intanto fuori un dato interessante: nessun produttore, tra quelli analizzati, rispecchia fedelmente la ricetta originale, che è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 22-07-2005, che definisce gli ingredienti obbligatori e quelli facoltativi per la produzione di questo dolce.

In tutti i casi però, specifica Qualescegliere.it, gli ingredienti aggiunti sono tra quelli che il decreto ministeriale indica come facoltativi. In base all’elenco degli ingredienti riportati sulla confezione, il pandoro più fedele alla ricetta originale è quello di Paluani (che contiene solo un ingrediente facoltativo, il latte fresco intero pastorizzato), seguito da Bauli, Melegatti e Conad. Paluani, secondo QualeScegliere.it, è anche il pandoro con il miglior rapporto qualità-prezzo (mentre Bauli è il più costoso).

[Fonte e immagine: QUalescegliere.it]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento