di Valentina Dirindin 25 Gennaio 2021
mercato centrale torino

A Parigi e in altri 76 comuni francesi si tentano nuove soluzioni per salvare il destino dei ristoranti: per esempio, nella capitale, il comune mette a disposizione per loro 161 stand nei mercati di quartiere della città.

Le regole francesi per limitare il contagio da Coronavirus, un po’ come quelle di tutto il mondo, impongono infatti al momento la chiusura dei ristoranti, ma permettono il consumo di street food e cibo da passeggio all’aperto, con la tecnica dell’asporto.

Così, l’amministrazione comunale parigina, seguita da quelle di altre città, ha accolto il progetto “Place aux restos!” (Spazio ai ristoranti!), proponendo ai ristoratori di posizionare i loro prodotti nei mercati rionali, nel rispetto dei protocolli sanitari previsti dalle misure contro il Covid-19.

La maggioranza degli stand, circa un centinaio, sono dotati di acqua corrente ed elettricità e saranno operativi dai prossimi giorni. Il progetto è nato da un’idea della Confederazione generale del commercio al dettaglio, in collaborazione con Metro France e il Gruppo Nazionale degli Indipendenti nel settore alberghiero e della ristorazione.

L’operazione sta riscuotendo un certo successo e si sta allargando a macchia d’olio in tutta la Francia: per esempio, il mercato coperto di Boulingrin a Reims ha aperto le sue porte gratuitamente a ristoranti e catering della regione , che possono prenotare uno spazio ogni venerdì e sabato mattina.

[Fonte: France 3]