di Valentina Dirindin 1 Giugno 2020
Pasticciotto

Il Salento lancia per il primo giugno il “Pasticciotto Day”, una giornata dedicata al dolce leccese per eccellenza. Molte le iniziative previste per una giornata che punta a rilanciare il commercio delle pasticcerie locali. In circa un centinaio di locali della Puglia meridionale il pasticciotto sarà venduto al prezzo simbolico di 60 centesimi.

Un modo per riportare i Pugliesi in pasticceria, proponendo loro di riscoprire il loro dolce tradizionale più amato. L’iniziativa, ideata da Agrogepaciok, il Salone nazionale della gelateria, pasticceria, cioccolateria e dell’artigianato agroalimentare , e realizzata in collaborazione con Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato Imprese Lecce, Fipe Confcommercio Lecce e con il patrocinio della Camera di Commercio di Lecce, non si ferma però ala sola Puglia. Nel Pasticciotto Day sono infatti coinvolti anche i pasticceri salentini emigrati in altre città, che sono stati invitati a partecipare all’iinizativa. Così i pasticciotti scontati si trovano oggi anche a Milano, Roma, Napoli e Torino.

Inoltre c’è anche un risvolto benefico: molte delle pasticcerie aderenti al Pasticciotto Day hanno dato la loro disponibilità a donare una fornitura del dolce tipico salentino agli ospedali delle loro zone. Pasticciotti omaggio arriveranno dunque ai medici degli ospedali di Lecce, Brindisi, Galatina, Scorrano, Tricase, Casarano, Copertino e Gallipoli, ma anche negli ospedali di Milano (“San Raffaele” e “San Paolo”), Roma (“Spallanzani”), Napoli (“Cotugno”) e Torino (“OGR”), che in queste settimane sono stati impegnati in prima linea nella lotta al Coronavirus.

[Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno]