di Dissapore Dissapore 2 Febbraio 2021
Rider My Menu

Pellegrini ha annunciato di aver acquisito la maggioranza di Mymenu, prima azienda italiana di food delivery di fascia alta. La vicepresidente Valentina Pellegrini dichiara: “Puntiamo a raggiungere nuovi mercati e nuovi target di clienti, in un contesto in continua evoluzione, sia in termini di trend di consumo che di modelli di lavoro, quale lo smart-working. Intendiamo, così, ampliare la gamma di servizi dedicati alle aziende, ai loro dipendenti e alle loro famiglie, prendendoci cura del loro benessere anche al di fuori del tradizionale luogo di lavoro”.

Pellegrini è stata fondata nel 1965 e si occupa di ristorazione collettiva (mense), welfare solutions (buoni pasto), pulizie e servizi integrati, lavorazione della carne e forniture alimentari. Con questa acquisizione entra nel recente e dinamico mercato del delivery, ma ad un certo livello. Mymenu ha infatti la particolarità di essere la principale azienda a capitale italiano, ma soprattutto di operare nella fascia alta dell’offerta: ristoranti di qualità e buona diffusione nelle città principali.

Dicono i fondatori di Mymenu Edoardo Tribuzio, Giovanni Cavallo e Lorenzo Lelli: “L’operazione è coerente con la nostra strategia di sviluppare ulteriormente la presenza nel canale B2B e trova nella Pellegrini un naturale partner industriale”. Mymenu mantiene il marchio e l’indipendenza operativa: l’accordo prevede anche che Valentina Pellegrini sarà presidente, Edoardo Tribuzio amministratore delegato.

[Fonte: IlSole-24Ore]