di Valentina Dirindin 28 Ottobre 2020
Pepe In Grani a Caiazzo

Chiude temporaneamente Pepe in Grani, la celebre pizzeria di Franco Pepe. Troppo difficile andare avanti con le normative imposte dall’ultimo DPCM, che prevede la chiusura alle 18 di bar e ristoranti.

Un’imposizione che – come sapete – ha fatto molto discutere (anche noi), perché taglia di fatto le gambe al settore della ristorazione, impedendogli di fare il servizio per la cena. Da questo provvedimento si salvano le pizzerie, verrebbe da dire: loro sono abituate a fare il servizio di asporto e di consegna a domicilio, e possono ripiegare su quello. Be’, non tutte evidentemente.

“Data la posizione periferica del nostro locale”, dice Franco Pepe con un messagggio su Facebook “garantire l’asporto sarebbe impossibile”, e quindi annuncia la chiusura. “Si spengono le luci, anche questa volta”.

“Ci faremo carico dell’emergenza sociale restando in attesa, ma non smetteremo di sostenerci a vicenda, lasciando nei nostri forni accesa almeno una fiamma, quella della speranza!”.

Non manca una parte di polemica rispetto alle nuove decisioni, che arrivano dopo grandi sacrifici e anche investimenti fatti in questi mesi dai ristoratori italiani per mettere i loro locali in sicurezza: “Abbiamo lavorato tanto per garantire la sicurezza dei nostri ospiti e la nostra”, scrive Franco Pepe. “Nonostante questo ci rimettono in attesa di miglioramenti ai quali non possiamo contribuire”.

1