Sono oltre 200 mila le recensioni online che elogiano il peperone crusco, prodotto tipico della Basilicata. A farlo svettare in cima alle classifiche è il report L’Enogastronomia in Italia”,  effettuato da Travel Appeal, startup specializzata in Data Science e Intelligenza Artificiale per l’industria del turismo, con un’analisi dettagliata fra 17 milioni di recensioni online.

I viaggiatori amano sempre di più far conoscere i territori che visitano e molto spesso lo fanno attraverso i prodotti tipici che identificano un luogo e condividendo online le proprie recensioni sui ristoranti e sui piatti degustati.

E se per la Basilicata vince il peperone crusco, il Nord Italia si piazza in classica con  la carne salada del  Trentino e la polenta concia, con un buon 82% di recensioni positive  a 4 e 5 stelle.

Il report cita anche i piatti con il maggior numero di recensioni negative e in questo caso la classica cacio e pepe romana e il più piemontese vitello tonnato si aggiudicano un punteggio che sfiora a mela pena le due stelle. Probabilmente, i turisti che degustano questi piatti tipici della tradizione italiana restano delusi dalla non corretta esecuzione della ricetta.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento