di Marco Locatelli 4 Maggio 2021
pepsi

Non più solo bevande per Pepsi. In USA ha debuttato la ghost kitchen Pep’s Place, un ristorante solo delivery attivo in determinate aree selezionate del Paese e che resterà attivo tutti i giorni, per i prossimi 30 giorni.

La particolarità di Pep’s Place – come sottolinea lo stesso colosso del beverage – è che il cliente andrà ad ordinare partendo dalle bevande e non dal cibo. Viene quindi in qualche modo “capovolto” il tradizionale processo di ordinazione. Dopo aver ordinato la Pepsi, il cliente verrà quindi “accompagnato” nella scelta del cibo che meglio si abbina alla bibita scelta.

Insieme alla Pepsi di turno, il cliente potrà scegliere fra diverse opzioni: hamburger, cheeseburger, ali di pollo, sandwich di polli, costine, insalate e tanto altro ancora.

Saranno inclusi anche “stuzzichini” aggiuntivi come broccoli al vapore, brownies, patatine fritte e mac’n cheese. I clienti potranno ordinare tramite il sito ufficiale di Pepsi nonché tramite DoorDash, Uber Eats e Grubhub.

Pep’s Place si innesta nel percorso di marketing “Better with Pepsi” che ha l’obiettivo di mostrare le migliori combinazioni tra le bevande analcoliche dell’azienda e gli alimenti di cui sopra.

Fonte: Restaurant Business