di Valentina Dirindin 28 Febbraio 2021
Neon Zebra pepsico

PepsiCo ha evidentemente intercettato le necessità del momento, e così negli Usa lancia un preparato per realizzare dei cocktail a casa.

In questo periodo di lockdown e chiusure dei locali, infatti, l’esigenza dei consumatori è sempre più quella di replicare a casa una serie di esperienze prima fatte fuori, come ad esempio quella di bere un cocktail.

Così, PepsiCo ha pensato di approfitarne. Come se un preparato per cocktail in lattina potesse riproporre una vera esperienza di mixology, o la convivialità di un cocktail bar. Ma, esattamente come accade per i menu stellati a domicilio, con preparazioni da finire a casa – non senza fatica e frustrazione, talvolta – si fa quel che si può, mettendo in pratica il detto “di necessità virtù”.

E virtuoso tenta di essere anche il prodotto immesso sul mercato americano da Pepsi, Neon Zebra, il cui lancio è atteso dal primo marzo. Anziché buttarsi nel mercato degli hard seltzer come tutti i competitor, quindi, Pepsi ha pensato di rispondere alla crescente domanda di esperienze a domicilio, con una linea di preparati per cocktail disponibile in quattro gusti.

C’è il mix Margarita aromatizzato agli agrumi, il mix Daiquiri alla fragola e lime al gusto di fragola, il mix Mojito al gusto di menta e lime e un mix Whisky Sour al gusto di limone. Ciascuna lattina riporta una grafica che spiega ai consumatori come utilizzare il prodotto. La ricetta, in realtà, è semplice: si aggiunge alla mezza lattina (quindi una basta per la preparazione di due cocktail) l’alcolico previsto dalla ricetta: tequila, rum o whisky.

Non sappiamo se e quando avverrà il lancio di questi prodotti anche in Europa: per ora sono gli Stati Uniti il mercato di riferimento. Ma anche qua da noi c’è sete di cocktail a casa, bisogna ammetterlo. Per fortuna, grazie all’inventiva di molti bar, le proposte a domicilio non mancano, anche se tutti non vediamo l’ora di tornare a dire “il solito” al nostro barman preferito.

[Fonte: CNN]

1