Pepsi si impegna a eliminare 3 milioni di tonnellate di emissioni di gas serra

Pepsi annuncia un piano di "Agricoltura Positiva”, con una serie di obiettivi sulla sostenibilità a medio e lungo termine, tra cui l'impegno a eliminare 3 milioni di tonnellate di gas serra.

pepsi

Nei piani di Pepsi, c’è l’idea che l’unico gas rimanga quello delle bollicine della loro bibita: l’azienda ha infatti annunciato l’impegno a eliminare almeno 3 milioni di tonnellate di emissioni di gas serra (GHG) entro la fine del decennio.

Una svolta interessante, nella corsa sempre più globale alla sostenibilità, vero tema su cui anche le grosse multinazionali stanno lavorando per il nuovo millennio.

Per stare al passo, PepsiCo ha lanciato un programma di “Agricoltura Positiva” ,con una serie di obiettivi per garantire una maggiore attenzione alla filiera di produzione delle sue bevande, partendo proprio dall’agricoltura. In quest’ottica, PepsiCo ha fissato una serie di obiettivi sul medio e lungo termine: per esempio ha annunciato anche entro il 2030 diffonderà pratiche agricole rigenerative su 7 milioni di acri di terreni, approssimativamente pari alla sua intera impronta agricola.

Inoltre, l’azienda si impegna a migliorare i mezzi di sussistenza di oltre 250.000 persone nella sua filiera agricola e a garantire l’approvvigionamento sostenibile del 100% dei suoi ingredienti chiave.

“Qualsiasi piano per contrastare le urgenti sfide che il sistema alimentare globale si trova ad affrontare deve rivolgersi all’agricoltura, fonte di nutrimento per miliardi di persone e leva chiave per affrontare il cambiamento climatico e la disuguaglianza”, ha spiegato Ramon Laguarta, CEO di PepsiCo.

[Fonte: Aska News]

Potrebbe interessarti anche