Pescara, Guardia Costiera sequestra 60 kg di pesce

La Guardia Costiera di Giulianova e la Direzione Marittima di Pescara hanno sequestrato oltre 60 kg di pesce dopo una serie di controlli.

peschereccio

Più di 50 controlli e ispezioni, culminate con il sequestro di oltre 60 kg di prodotti ittici e un totale di 13 mila euro in sanzioni: si tratta dei numeri dell’operazione ‘Atlantide’, che ha impegnato la Guardia Costiera di Giulianova e la Direzione Marittima di Pescara nell’indagine delle attività illecite nel settore della pesca.

pesce

Le ispezioni della Guardia Costiera sono state declinate sia in mare, con controlli finalizzati al contrasto della pesca illegale, che a terra, dove sono stati sottoposti ad attente verifiche i mezzi di trasporto nei punti di sbarco, le pescherie e i ristoranti locali. In particolare, gli agenti hanno dedicato particolare attenzione ai requisiti di qualità e tracciabilità a cui i prodotti ittici avrebbero dovuto rispondere, riscontrando numerose irregolarità. Sono stati rinvenuti, inoltre, circa 30 kg di esemplari di pesce spada, nascosti a bordo di un’autovettura privata e che, con ogni probabilità, erano destinati alla ristorazione: in questo caso sono stati sanzionati sia il conducente dell’auto che il Comandante del peschereccio responsabile di averli catturati.