Pesce da colture cellulari in Europa: accordo fra Nomad Foods (Findus) e BlueNalu2

Importante accordo tra il colosso dei surgelati Nomad Foods e BlueNalu 2, società che si occupa di sviluppare prodotti ittici partendo da cellule di pesci.

pesce

L’azienda di cui fa parte anche Findus Italia, Nomad Foods, sta collaborando con BlueNalu2 per portare sul mercato europeo pesce da colture cellulari.

In Europa si consuma tre volte il pesce che viene prodotto. È in questo conteso che nasce l’importante accordo tra il colosso dei surgelati Nomad Foods e BlueNalu 2, società che si occupa di sviluppare prodotti ittici partendo da cellule di pesci.

In questo modo si andrebbe a salvaguardare la disponibilità a lungo termine di pescie di qualità e a prezzi accessibili. “L’industria alimentare si trova in un momento di trasformazione – afferma Stéfan Descheemaeker, amministratore delegato di Nomad Foods – la domanda da parte dei consumatori di alimenti nutrienti e di alta qualità è in crescita, l’importanza della sostenibilità non è mai stata così evidente e il ruolo della tecnologia nel soddisfare queste esigenze sta accelerando”.

“Come dimostra l’ultimo rapporto IPCC4 sulla crisi climatica, le decisioni che prenderemo nel prossimo decennio avranno un profondo impatto sulla vita su questo pianeta per le generazioni a venire – commenta Lou Cooperhouse, presidente e amministratore delegato BlueNalu – Siamo entusiasti dell’opportunità di collaborare con Nomad Foods. Con questo annuncio BlueNalu è sulla buona strada per portare la propria innovazione all’avanguardia in Europa nei prossimi anni, completando le collaborazioni già esistenti in Asia e Nord America”.

Potrebbe interessarti anche