di Chiara Cajelli 19 Luglio 2019
pizza-pizzaiolo-rifiuta-cliente-pugno

In provincia di Pavia le pizzerie devono prestare attenzione a ridosso della chiusura. Perché? Perché è accaduto ciò: un cliente pretende una pizza in orario di chiusura, il pizzaiolo rifiuta, e di tutta risposta il cliente insiste e gli sferra un pugno.

Accade a Gambolò e non si capisce bene il grado di insistenza del cliente, ma sta di fatto che il cliente 25 enne è stato denunciato per aggressione, dopo aver appunto assalito il pizzaiolo all’interno del suo stesso locale. Sembra, inoltre, che il pizzaiolo avesse già più volte fatto capire al cliente che il locale stesse chiudendo e che – soprattutto – a forno spento niente più pizza.

E il cliente se l’è presa a morte, tirando pugni in faccia al povero che alla una di notte magari si pregustava già il riposo e che invece si è trovato al pronto soccorso a godersi dei bei punti di sutura. Prognosi di 8 giorni per lui, per l’aggressore ancora non si sa.

Fonte: ilGiorno.it

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento