di Marco Locatelli 11 Dicembre 2019

Un’installazione artistica che vuole essere un manifesto contro lo sfruttamento. È l’opera del collettivo artistico Nomissis e dell’artista Ulixes, realizzata nella rotatoria tra strada Vignolese e strada Gherbella, vicino allo stabilimento di Italpizza a San Donnino, Modena.

Ed è proprio quest’ultimo l’obiettivo dell’installazione – una pizza gigante, in “piedi”, con un lavoratore incatenato sopra, messo alla gogna -, che vuole denunciare le condizioni di lavoro del colosso della pizza surgelata.

Come scrive oggi Modena Today, l’installazione è già stata rimossa. La situazione lavorativa dei dipendenti di Italpizza è al centro delle attenzioni sindacali già da qualche mese e in questi giorni il sindacato intercategoriale SI Cobas ha ripreso la mobilitazione e denunciato i dirigenti della cooperativa Evologia per la “montatura giudiziaria contro il sindacato, con false dichiarazioni ottenute mediante pressioni, offerte e ricatti su alcuni lavoratori”.