di Marco Locatelli 3 Giugno 2020
pizza delivery

Per alcuni la pizza è una vera e propria benedizione, un comfort food che può risollevare una giornata non propriamente brillante. Per altri, come nel caso di un pensionato belga, può diventare una vera e propria maledizione.

Stiamo parlando di Jean Van Landegham, un 65enne pensionato residente della cittadina di Turnhout, in Belgio, dove ogni giorno riceve una o più pizze (anche 14 in un solo ordine), senza averle mai ordinate.

Da ormai 9 anni Jean si vede recapitare a casa una o più pizze, quasi tutti i giorni. Come scrive Rainews, ogni giorno l’uomo ha il “terrore” che suoni alla porta l’ennesimo corriere per consegnare la scatola fumante.

L’uomo ha ovviamente più volte segnalato l’accaduto, ma senza avere successo perché ogni volta corrieri, pizzerie e ristoranti sono sempre diversi e quindi difficile trovare il “mandante”. Spesso il pensionato rimanda le pizze al mittente e, quando non può farlo, si rifiuta comunque di pagarle e mangiarle.

Secondo i calcoli, Jean ha rimandato indietro pizze per un valore di 500 euro in un solo anno.