di Marco Locatelli 21 Gennaio 2020

Al Sigep – la fiera internazionale dedicata al gelato artigianale, ai dolci e alla panificazione – è stato presentato un distributore di pizze, capace di cucinare una pizza in soli tre minuti.

Difficile pensare di trovare una vending machine tra gli stand di alta cucina del 41esimo Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè, ma così è stato. Il suo nome? Let’s Pizza ed è il prodotto di un’idea nata nel 2014 e che ora sta poco a poco conquistando il mercato mondiale grazie a SFB, azienda croata che lo ha perfezionato.

Come un vero e proprio “pizzaiolo elettronico”, Let’s Pizza è in grado di unire gli ingredienti freschi per l’impasto, assemblare il disco di pasta, aggiunge il condimento in base al tipo di pizza scelta (quattro i gusti disponibili ad oggi) e cuoce il prodotto. Et voilà, pizza pronta in pochissimi minuti. Va da sé, che – come per tutti gli altri prodotti culinari – non si raggiunge la qualità di una (vera) pizza da ristorante. Ma è semplicemente un ulteriore prova di come la tecnologia, pure in cucina, stia raggiungendo livelli incredibili.

Inoltre il cliente potrà vedere, grazie ad una finestrella video, come funziona la macchina in tutti i vari processi, dall’impasto alla cottura (non manca ovviamente anche la pubblicità). E la macchina è in grado di realizzare fino a 100 pizze prima di richiedere il “pieno” di ingredienti.