di Valentina Dirindin 8 Settembre 2020
coronavirus

Un focolaio di Coronavirus è stato individuato in un’azienda orotofrutticola di Polignano a Mare, celebre comune in provincia di Bari. Su 179 tamponi al momento eseguiti ai dipendenti dell’azienda, 78 soggetti sono stati trovati positivi al Covid-19.

Le procedure  di sorveglianza epidemiologica sono scattate, come da prassi, dopo la segnalazione di una lavoratrice positiva e – fanno sapere le autorità -non sono ancora terminate. “È prevista l’esecuzione di altri tamponi, in parallelo alla attività di sorveglianza sui contatti stretti dei positivi finora accertati”, rende infatti noto l’Asl Bari. Nel frattempo, contemporaneamente all’individuazione di questo focolaio, è stato anche chiuso il Comune di Polignano a Mare, sempre a causa della positività riscontrata in un dipendente.

Tutti i colleghi finora sottoposti a test sierologico, compreso  il sindaco Domenico Vitto, sono fino a ora risultati negativi, come fanno sapere direttamente dal Palazzo Comunale. Ora gli sforzi della comunità sono tutti volti a tentare di arginare il primo focolaio, che sembra essere il più preoccupante ed è il più esteso, per evitare che altri si possano contagiare entrando in contatto con i dipendenti dell’azienda. “Sono momenti di apprensione per tutta la comunità, ma non possiamo assolutamente perdere la lucidità in un momento così delicato”, dice il sindaco.

[Fonte: La Repubblica Bari]