babà mojito

A dirla tutta, noi il babà della pasticceria De Vivo lo avevamo promosso prima ancora che, nella versione estiva, venisse tuffato nel Mojito. “Il babà è volato via in quattro morsi. Complice la consistenza, il sapore non troppo dolce, la bagna – ragazzi, la bagna! Finalmente ho trovato quella equilibrata, quella che sta nel perfetto mezzo tra alcol test e prova della glicemia – il babà classico della pasticceria De Vivo si lascia mangiare”, scriveva la nostra Nunzia Clemente più o meno un mesetto fa, quando era andata per Dissapore a recensire una delle più storiche pasticcerie di Pompei.

Adesso, dovrà tornarci (sì, è duro il lavoro di chi recensisce i babà e le sfogliatelle), se non altro per provare la novità lanciata per l’estate 2019: il babà lievitato al mojito in vaso cottura. E, non appena ci siamo chiesti il perché della vasocottura (“permette di mantenere inalterate le caratteristiche di elasticità e godibilità della pasta del babà, è facile da portare e ha una durata di conservazione più lunga”, dicono dalla pasticceria) ecco che ci siamo figurati le notti della Costiera animate non dal classico bicchiere da cocktail in mano, bensì da un vasetto di vetro con dentro il babà.

Se non capitate da queste parti ma l’idea del babà al mojito sta solleticando la vostra voglia di zuccheri mixati all’aperitivo, sappiate che potete acquistare la limited edition anche tramite l’e-shop della pasticceria (al prezzo di 10 euro per 400 grammi).

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento