di Patrizia Laquale 20 Aprile 2019

Le tradizioni, la famiglia, le cose semplici sono le parole chiave per il 65% degli italiani che voglia di vivere le feste in armonia con parenti e amici, per questo sceglie di restare a casa per il Pranzo di Pasqua.

Ad affermarlo e a disegnare questo quadro è una ricerca della Coldiretti chiamata “La Pasqua 2019 degli italiani a tavola”.

Infatti, da nord a sud gli italiani scelgono una tavola imbandita e decorata fra le quattro mura domestiche.

Il menù per il Pranzo di Pasqua?

Per l’80% delle famiglie sarà quello con i piatti della tradizione, che non possono mancare per ogni Pasqua che si rispetti, cibi che racchiudono in sè significati simbolici e sono segno d’amore, di dedizione e desiderio di stare insieme.

Secondo sempre la Coldiretti che ha disegnato una mappa dei piatti tipici regione per regione, dai passatelli  romagnoli alla corallina toscana, dall’insalata di Pasqua molisana alle uova sode venete, dalle polpettine trentine agli gnocchi piemontesi, la regina della tavola sarà per il 51% degli italiani la carne d’agnello.

Per concludere il tradizionale Pranzo di Pasqua non può mancare sulla tavola degli italiani la Colomba  e le uova di cioccolato.

Ma ogni famiglia ben custodisce la sua ricetta tipica dalla  scarcella pugliese, alla torta pasqualina ligure, alla pastiera campana e, saranno questi i veri protagonisti della Pasqua, che ha evidenti significati allegorici con la nostra vita ed è l’espressione culturale di una comunità.

Tra ricette tradizionali, tra colombe e uova, le tavole saranno decorate a profusione con tralci di ulivo, con colorati fiori primaverili, uova sode e pani della festa, come quelli che in questi giorni stanno preparando le brave massaie italiane.

[fonti: Coldiretti | immagine: Eleonora Giammarini]