Prodotti senza lievito: perché piacciono a 9 Italiani su 10

9 italiani su 10 preferiscono i prodotti senza lievito, anche se non hanno intolleranze, perché li considerano più buoni e salutari

Nove Italiani su dieci amano i prodotti senza lievito. Avete capito bene, abbiamo detto “amano”. Sì, perché pare che i consumatori non li scelgano perché soffrano di qualche intolleranza o patologia che non consente di mangiare lievito, ma proprio per una preferenza di gusto.

È questo il risultato di un’indagine condotta dall’azienda di grissini e prodotti da forno Vitavigor su circa 1300 italiani tra i 18 e i 66 anni, che per l’87,2% ha manifestato l’intenzione di acquistare prodotti “yeast free”, pur non avendo intolleranze o allergie riconducibili ai lieviti.
E allora (chiediamo sinceramente), perché comprarli, visto anche il prezzo generalmente più alto?
Perché sono più buoni e di maggiore qualità, secondo il 33,7% degli intervistati, più leggeri (27,6%) e salutari(24%) rispetto ai prodotti contenenti lievito. Il 7,3% li compera invece per curiosità, mentre per un altro 7,3% sono più digeribili.
Una scelta principalmente di gusto, quindi, parrebbe di capire da questa indagine. Una buona (ottima) operazione di marketing, aggiungiamo noi, che ha contribuito a far diventare questo tipo di prodotti una moda di successo.
Lo confermano anche i dati Eurispes, secondo cui quasi il 19% degli Italiani acquista abitualmente prodotti senza lievito, anche se solo il 4,6 manifesta effettivamente una qualche intolleranza.

[Fonte: Ansa Terra & Gusto]

Valentina Dirindin Valentina Dirindin

13 Giugno 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento