di Valentina Dirindin 21 Dicembre 2019

Il prosecco Mionecco sbaraglia la concorrenza e diventa la bottiglia da stappare a Capodanno, secondo Business Insider.

Una giornalista della rivista online a infatti testato prima delle celebrazioni dell’ultimo dell’anno quattro bottiglie di vino spumante, tutte pagate meno di 15 dollari, per decidere quale fosse la migliore.

In gara quattro prodotti provenienti da Paesi diversi: La Granja 360 Cava Brut dalla Spagna, Louise d’Estreé Methode Traditionnelle Brut dalla Francia, Mionetto Prosecco Brut dall’Italia e RSVP Brut Spumante dagli Stati Uniti. Spumanti che – ci tocca appuntare – un po’ approssimativamente vengono indicati come “spesso realizzati con lo stesso metodo dello Champagne, ma poiché non sono prodotti nella regione francese della Champagne, non possono essere considerati Champagne”.

Ciò detto, il confronto si è giustamente verificato alla cieca (“per eliminare ogni possibile pregiudizio”) in bicchieroni di plastica da birra del pub dopo l’ordinanza che vieta di servire l’alcol in vetro. Alla fine, il prodotto più gradito è stato proprio l’italiano Mionetto Prosecco Brut, che è stato indicato come l’unico vino che vale la pena acquistare per la notte di San Silvestro. Chapeau.

[Fonte: Business Indiser]