di Manuela 5 Giugno 2020
Marta in Cucina

Un altro ristorante chiude a causa del Coronavirus: a Reggio Emilia tira giù la serranda per sempre lo stellato Marta in Cucina, famoso locale di Vicolo del Folletto segnalato dalla Guida Michelin nel 2018. A causa dell’epidemia da Covd-19, anche questo locale ha dovuto arrendersi, ma non è il solo: a Parigi lo chef Kei Kobayashi, tre stelle Michelin, ha chiuso i battenti.

Marta Scalabrini aveva aperto il ristorante nel 2014 insieme al compagno Ivan Giglio. Il locale lavorava soprattutto con clienti che arrivavano da fuori provincia e Regione per mangiare i piatti della tradizioni rivisitati dalla chef.

Una cucina gourmet che però ha pagato caro il lockdown. Costretta a chiudere per via dell’epidemia, in assenza di entrate, le uscite provocate dalle spese, dall’affitto e dalle utenze sono diventate insostenibili: da qui la decisione di chiudere.

Presente sulle pagine della Guida Michelin, il locale aveva anche partecipato a una puntata di 4 Ristoranti con Alessandro Borghese: qui era stata sconfitta dall’Osteria in Scandiano. La partecipazione non aveva influito positivamente sul ristorante, tanto che avevano addirittura pensato di chiudere. Dopo la chiusura estiva, però, erano ripartiti con un nuovo menu: meno pesce (rimaste però le anguille e le rane) e piatti ispirati al Po.

Sei mesi fa il team era arrivato a un bivio: potevano rimanere o andarsene via, in città più ricettive. Però visto che Reggio stava cambiando non avevano voluto dare la sensazione di abbandonare la nave ed erano rimasti. Ma poi è arrivato il Coronavirus e ora la chef ha scelto di chiudere per sempre.