di Manuela 31 Dicembre 2020
birra

Succede nel Regno Unito: un pub deve chiudere a causa delle nuove restrizioni anti Coronavirus (imposte anche dal nuovo ceppo del Sar-Cov-2, ancora più contagioso) ed ecco che prende una storica decisione. Quale? Semplice: regala la birra, ma chiedendo ai clienti di portarsi dietro un contenitore.

A causa delle ultime restrizioni anti Covid-19, il pub (come i ristoranti) in Gran Bretagna non poteva più aprire. Anche a Londra, ristoranti, bar e pub sono chiusi, con la sola possibilità di fare asporto e domicilio.

Tuttavia per i locali costretti a chiudere di nuovo, è un problema: come già successo durante il primo lockdown, il rischio è che se la chiusura si protrae troppo, la birra nei fusti vada a male. Inoltre c’è da considerare quella già attaccata agli spillatori.

Ebbene, i proprietari del pub The Royal di Cheltenham, nel Gloucestershire, per evitare che tutta quella birra andasse a male, hanno lanciato una proposta irresistibile.

Su Facebook e sui loro social hanno pubblicato un annuncio nel quale spiegavano che avrebbero regalato tutta la loro birra. Il messaggio, inoltre, invitava tutti coloro che fossero interessati, a portarsi dietro un contenitore.

Questo il testo dell’invito: “Fai un salto stasera e ti daremo gratis birra da asporto. Ma per favore, porta un contenitore”. Il risultato? Adesso sulla loro pagina Facebook il post è stato aggiornato: la birra è stata tutta regalata, niente andrà buttato questa volta.

Questo il post su Facebook aggiornato, dove il gestore spiega che fortunatamente la birra non è andata sprecata:

**UPDATE**Our Cask Ale has all gone now. We are thankful not to have wasted it.

Posted by The Royal on Wednesday, December 30, 2020