Rider accoltellato in strada: prima di andare in ospedale termina la consegna

Un rider di New York ha portato a termine la sua consegna nonostante fosse stato ferito da uno sconosciuto poco prima.

rider

Il lavoro prima di tutto, anche della salute. È questo il caso di un rider newyorkese che, aggredito e accoltellato in strada da uno sconosciuto, porta a termine la sua consegna prima di recarsi in un ospedale e ricevere le cure necessarie.

Protagonista della particolare vicenda un ciclofattorino di 53 anni di New York che, domenica scorsa, è stato aggredito da un uomo in bici e passamontagna mentre consegnava cibo nella Grande Mela, nella zona di Fulton Street a Brooklyn. Imperterrito, il rider si è rialzato e ha portato a termine la consegna come mostrano le telecamere di sorveglianza della zona.

Una volta rientrato al ristorante per cui lavora, il rider si è reso conto di aver bisogno di cure mediche per via di ferite da taglio alla schiena, e si è così recato in ospedale.

Secondo le prime ricostruzioni, si potrebbe trattare di un crimine di matrice razziale: l’uomo aggredito è infatti di origine asiatica e proprio gli asiatici da qualche tempo sono diventati bersaglio di questo tipo di attacchi.

Fonte: Fanpage.it

Potrebbe interessarti anche