di Valentina Dirindin 21 Dicembre 2019
Cibo a domicilio: rider

I rider di Torino sono in rivolta dopo che un collega è stato investito da un pirata della strada ed è finito in coma. L’incidente è avvenuto in via San Donato a Torino nella serata di giovedì 19 dicembre, più o meno all’ ora di cena (quella di maggior lavoro per i rider, per evidenti motivazioni. Il rider Zohaid, 31 enne che lavora per Glovo, è stato investito da una macchina che poi è fuggita via senza prestare il dovuto soccorso.

Per protestare contro la precarietà di questi fattorini in bicicletta, dunque, i rider sono scesi in strada nella serata successiva, quella di venerdì 20 dicembre, in un corteo partito dalla zona dove è stato investito il rider Zohaid, che era stato portato  al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria. già in gravi condizioni e che ora si trova in coma. Le rivendicazioni dei fattorini, come sempre, sono state quelle di una paga migliore e di più tutele, sia dal punto di vista assicurativo che lavorativo. Durante la manifestazione sono stati rovesciati in strada alcuni cassonetti e sono stati dati alle fiamme alcuni zainetti dati in dotazione ai rider dalle diverse compagnie di delivery per le consegne.

[Fonte: Ansa]