di Elisa Erriu 24 Febbraio 2021
ristoranti-chiusura-ministro-speranza-liguria-toscana-abruzzo-trento

Una novità per quanto riguarda i ristoranti, piccola, ma comunque qualcosa: a quanto pare col nuovo decreto in arrivo, l’unico cambiamento sarà che si “salveranno” le domeniche. Le ordinanze regionali, infatti, da ora in poi andranno in vigore da lunedì.

Il Ministro della salute, Roberto Speranza, ha dichiarato di recente che: “Il prossimo Dpcm sarà valido fino a dopo Pasquetta. Varrà dal 6 marzo al 6 aprile”, e saranno dunque comprese le festività pasquali: La novità riguarda le ordinanze regionali, che da ora andranno in vigore dal lunedì, invece che da domenica.”

Sostanzialmente sono le uniche novità (al momento) previste per il nuovo DPCM in arrivo, ma senza grandi novità. Come avevamo già anticipato per una possibile riapertura dei ristoranti a cena,  sono pochissime le speranze: pare proprio che il prossimo DPCM in arrivo (che dovrà sostituire quello attuale, valido fino al 5 marzo), manterrà su una sostanziale continuità rispetto alle direttive precedenti.

Rispetto alla situazione attuale, cambierebbe poco: anche se dovessero introdurre la vociferata nuova zona, quella “arancione scuro”, intermedia tra quella arancione e quella rossa, poco importa. I ristoranti rimarrebbero comunque chiusi durante tutto l’arco della giornata.

A quanto pare, l’unica speranza è che l’Rt scenda sotto la soglia minima di sicurezza, così da permettere un ritorno per tutti in zona gialla: ma anche in questo caso, più che la speranza, occorre la prudenza.

[ Fonte: Il Fatto Quotidiano ]

1