di Valentina Dirindin 1 Novembre 2020
scontrino zero euro

È diventato virale lo scontrino a zero euro pubblicato da un ristorante di Cremona per testimoniare una giornata senza incasso a causa delle misure che obbligano i locali a chiudere alle 18.

La Locanda Torriani di Cremona ha voluto condividere il suo disappunto e la sua difficoltà con gli utenti di Facebook, condividendo la foto dello scontrino di chiusura di cassa e rivolgendosi direttamente al premier Giuseppe Conte in un lungo post.

“Mio caro presidente, ti racconto una storia… C’erano una volta due giovani ragazzi con il sorriso, amanti della cucina ed un sogno in comune: aprire un ristorante!”, hanno iniziato, raccontando di come sono riusciti a realizzare il loro sogno, seppur con difficoltà e sacrifici, e aprire il loro locale un anno fa.

“La partenza è stata dura a causa dell’età e del nome che questo locale aveva prima, ma dopo poche settimane erano sulla bocca di tutti, bene o male però tutti ne parlavano. E questo era il loro obiettivo. Farsi conoscere, far apprezzare la buona cucina, l’innovazione, la voglia che questi due giovani ragazzi hanno avuto mettendosi in gioco, sfidando soprattutto la crisi economica. Tanti litigi, tante discussioni e tante contraddizioni ma fissando sempre un unico obiettivo!”, hanno proseguito.

“Questi due folli ce l’avevano fatta ad aprire il LORO ristorante, e più che mai si trovano a stringere i loro denti e le loro cinghie. Ma caro presidente, le posso garantire che questi due giovani ragazzi, con mille sogni nel cassetto, torneranno a ridere e non a sorridere!!”. Un post dai toni che paiono tutt’altro che polemici, ma che vuole constatare lo stato di salute del comparto ristorazione in questo momento difficile.

“Sono scattate le 18.00 e la chiusura cassa è stata fatta”, dice il team del locale, mostrando lo scontrino che riporta, tristemente, il conto di zero euro.

[Fonte: Tg Com 24]

1