di Valentina Dirindin 16 Agosto 2020
isola del pescatore santa severa (da sito web)

Verrà smantellata la veranda del ristorante “Isola del Pescatore” di Santa Severa, tanto amata da vip, politici e calciatori: si è infatti scoperto che era abusiva.

E non da poco: la grande terrazza porticata sulla spiaggia, con affaccio sul sito archeologico di Castrum Novum, fiore all’occhiello dello scenografico ristorante, sarebbe frutto di un ampliamento illecito effettuato addirittura nel 2007. O almeno così risulta, secondo quanto contenuto nel verbale del sopralluogo effettuato dagli esperti della Soprintendenza Archeologica per Roma, Viterbo e Etruria Meridionale, insieme agli uomini della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, del Demanio e del comune di Santa Marinella.

Così, vista la “sostanziale difformità tra quanto autorizzato in fase di condono e la conformazione della struttura” ravvisata dalle autorità, si richiede l’immediato smantellamento della struttura abusiva. In particolare, l’urgenza e la gravità della situazione sono dettate dalla zona in cui si trova il ristorante, a ridosso di un sito archeologico e protetto dove, “è fatto divieto edificare anche a carattere provvisorio”.

A quanto ricostruito dagli inquirenti, il ristorante, che sorge su  terreni di proprietà della Regione Lazio, avrebbe richiesto e ottenuto nel 2007 un’autorizzazione per la costruzione di una struttura temporanea, facile da rimuovere a fine stagione. Ma, a quanto dicono i tecnici, quel dehors temporaneo è poi diventato la sala principale del ristorante.

[Fonte: Il Corriere della Sera | Immagine: https://isoladelpescatore.business.site]