Ristorante Nove a Villa della Pergola: cambio della guardia, arriva lo chef Giorgio Pignagnoli

Al Ristorante Nove a Villa della Pergola ad Alassio - una stella Michelin- arriva un nuovo giovane chef, Giorgio Pignagnoli, che prepara il suo menu in attesa dell'apertura stagionale.

Chef Giorgio Pignagnoli

Cambio della guardia alla guida del Ristorante Nove a Villa della Pergola ad Alassio, una stella Michelin: arriva infatti un nuovo chef, Giorgio Pignagnoli, che va a sostituire Giorgio Servetto.

Classe 1990, milanese, lo chef arriva a Villa della Pergola dopo esperienze italiane e internazionali in importanti cucine, al fianco di chef importanti come Claudio Sadler a Milano, al Principe delle Nevi di Cervinia con lo chef Federico Zanasi e soprattutto al Lume di Milano con lo chef savonese Luigi Taglienti. Richiamato da Sadler, Giorgio Pignagnoli rientrò poi al fianco dello chef milanese come responsabile del suo bistrot Chic’n Quick a Milano, per poi spostarsi in Francia per lavorare al tristellato Pavillon Ledoyen di Yannick Alléno. Conclusa l’esperienza francese, ritorna in Italia per affiancare ancora i suoi due maestri: prima al Lume come chef di cucina e poi con Sadler al Baglioni Resort di San Teodoro, dove conquista una stella Michelin. Oggi, l’approdo al Nove.

Ristorante Nove - Villa della Pergola

“Sicuramente lo chef che mi ha influenzato di più è Luigi Taglienti: la pulizia, l’acidità, l’eleganza di quello che mette nei suoi piatti. Ho frequentato come molti milanesi la Liguria sin da piccolo, ed è con lui, a mio parere il più grande chef ligure, che ho incontrato la Liguria, i suoi prodotti e produttori. Ma anche la Francia, con il rigore delle sue cucine, è stata per me una scuola estremamente costruttiva e formante”, afferma Pignagnoli.

“L’incontro tra Villa della Pergola e Giorgio Pignagnoli segna l’inizio di un nuovo corso, improntato a un’evoluzione della filosofia della cucina del Nove, una più consapevole maturità e una visione contemporanea in dialogo con il mond”, fanno sapere dal ristorante.

In attesa della riapertura del Nove, in primavera, lo chef sta studiando il nuovo menu, concentrandosi sull’orto di Villa della Pergola, l’Orto Rampante, e sui Giardini: “L’Orto Rampante è un impegno enorme, vera e propria agricoltura eroica: dal punto di vista gastronomico è un valore aggiunto inestimabile e incredibilmente stimolante, data la straordinaria biodiversità vegetale che il territorio ci offre” dichiara chef Pignagnoli.