di Marco Locatelli 24 Ottobre 2019
ristorante-cimitero-india

Tra le situazioni in cui può capitare di mangiare, quella del ristorante indiano con i tavoli tra le bare (vere) è sicuramente tra le più strane e inquietanti in assoluto. Stiamo parlando del ristorante New Lucky Restaurant in Ahmedabad, costruito sopra un vecchio cimitero.

Ma facciamo un piccolo passo indietro. Diversi anni fa, il proprietario del locale, Krishnan Kutti, acquistò il terreno per realizzare il ristorante senza sapere si trattasse in realtà di un antico cimitero, forse musulmano. Imperterrito, l’uomo decise comunque di costruire il suo ristorante, allestendo poi i tavoli attorno alle bare, 12 per la precisione.

Kutti ritiene che mangiare tra i morti porti fortuna ai commensali, ecco spiegato il nome del ristorante “New Lucky”. Che questo sia vero o meno difficile stabilirlo, quello che è certo è che il locale ha funzionato bene sin dalla sua apertura, oltre 50 anni fa. Insomma, quello che inizialmente sembrava un limite o un deterrente per gli avventori (la presenza delle bare) si è invece trasformato in motivo di curiosità per i clienti e quindi di successo per il ristorante.

Fortuna o meno, per questioni di rispetto le dodici bare – che la gente del posto crede appartengano ad alcuni santi Sufi del XVI secolo – sono state separate dai clienti del ristorante indiano da delle recinzioni di metallo bianco e vengono pulite e adornate ogni giorno con fiori freschi. Il ristorante serve di tutto, dal caffè al succo di frutta passando per panini, zuppe, curry riso fritto e noodles.

FONTE IMMAGINE: YNAIJA.COM