di Marco Locatelli 5 Maggio 2021

A Milano ristoranti e bar possono tirare un (piccolo) sospiro di sollievo: i tavoli all’esterno e dehors saranno gratis fino al 31 dicembre 2021.

Il Comune di Milano replica dunque la mossa già messa in campo lo scorso anno per aiutare i locali già in seria difficoltà per via della pandemia. Sarà poi il governo a colmare il vuoto dei mancati introiti alle Amministrazioni comunali.

Ancora manca l’ufficialità, ma ieri notte la Commissione bilancio del Senato ha approvato l’emendamento, promosso dal Comune di Mlano e da Anci, che chiedeva proprio la proroga fino al 31 dicembre dell’esenzione del pagamento dell’occupazione di suolo pubblico da parte di bar e ristoranti.

“Una buona notizia – scrive su Facebook l’assessore al Commercio Cristina Tajani -: è stato approvato nella notte in commissione al Senato l’emendamento fortemente sostenuto dal Comune di Milano e da Anci che proroga fino al 31 dicembre l’esenzione per l’occupazione suolo da parte dei pubblici esercizi. La possibilità di tornare a godere di momenti di socialità e ristoro all’aria aperta è un piccolo passo verso la normalità. Che va vissuto nel rispetto delle regole, anche come gesto di solidarietà per chi ha subito le chiusure più lunghe”.

Tavolini gratis per tutto il 2021 – scrive su Facebook Pierfrancesco Maran, assessore all’Urbanistica – […] ora serve il passaggio finale in aula. I tavolini sono anche un simbolo della riscoperta della vita all’aperto delle città e questo è un modo concreto di essere vicini alle tante attività che si son rimesse in gioco riaprendo anche in queste condizioni difficili”.