di Marco Locatelli 2 Novembre 2020
Gianfranco Vissani

Parole dure quelle dello chef Gianfranco Vissani,  ospite ieri a “Non è l’arena” di Massimo Giletti che dichiara:” siamo il 13% del Pil, se loro (il governo ndr) non lo hanno capito diventa un problema. Perché non siamo solamente noi ristoratori, ma ci sono 280 alberghi chiusi a Roma: ci sono ambulanti, discoteche, pizzerie, bar, pasticcerie, panetterie. C’è di tutto, tutto food”.

“Ma che stiamo facendo? – prosegue lo chef – Sono reali questi 300 morti che ci dicono?  O sono solamente di Covid o non di Covid?  Questo bisogna riuscire a capire. È inutile che chiudono”.

E sulla situazione internazionale: “La Spagna traccheggia, la Francia con 100 mila infetti ‘chiudo non chiudo’, la Germania lo stesso, l’Inghilterra non parliamone. A Lugano i locali chiudono alle 22”.

A replicare Peter Gomez, direttore de Il Fatto Quotidiano: “Gli ospedali si riempiono di malati di Covid e non c’è più spazio. Non possiamo permetterci di dare informazioni scorrette. C’è il lockdown in Francia e in Germania, tra 2 giorni scatta il lockdown in Inghilterra”.

FONTE: Non è l’Arena

 

 

1