di Marco Locatelli 30 Aprile 2021

Anche la Slovenia ha cominciato ad allentare le misure restrittive riaprendo i ristoranti fino alle 19, all’aperto, dal 24 aprile. Nel Paese dell’est Europa bar e ristoranti potranno ospitare i clienti anche all’interno del locale nelle regioni dove la situazione epidemica è meno preoccupante (per capirci, le “gialle” da noi).

Dal 26 aprile hanno riaperto i battenti anche gli alberghi con (ovviamente) diverse restrizioni: al massimo 30 camere, indipendentemente dalla dimensione della struttura ricettiva, mentre i clienti potranno accedere solo dopo aver presentato un tampone negativo o un attestato di vaccinazione.

“La riapertura di ristoranti e strutture ricettive su tutto il territorio nazionale è sicuramente un passo importante e gradito verso il rilancio e la rivitalizzazione del turismo nazionale ed estero – afferma Aljoša Ota, direttore dell’Ente Sloveno per il Turismo in Italia – questi primi passi verso la ripresa del settore fanno sperare in un rapido ristabilimento dei flussi turistici e nel recupero del turismo come una delle industrie più importanti”.

Fonte: travelquotidiano.com