di Valentina Dirindin 6 Maggio 2020
Bar chiuso

I bar e i ristoranti potrebbero riaprire già il 18 maggio, almeno in alcune Regioni: a dirlo è il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia. Ci sono anche le attività di ristorazione (oltre, ad esempio, ai parrucchieri e agli estetisti) tra le attività commerciali di cui parla il Ministro ipotizzando a una possibile riapertura già prima di quanto finora comunicato.

Non è facile ipotizzare la ripartenza, trattandosi di attività che impongono un’alta percentuale di contatti ravvicinati, sia tra il personale che tra i clienti. Tutto dipenderà dall’approvazione delle linee guida a cui sta lavorando l’Inail per ipotizzare una riapertura in totale sicurezza.

E, inoltre, bisognerà vedere come evolverà la diffusione dell’epidemia in queste prime settimane di relaivo “unlockdown”. Insomma, tutto è da vedere, ma a sentire il ministro non è da escludere che – almeno nelle Regioni meno colpite dal virus – si possa tornare presto alla normalità anche per quanto riguarda il settore della ristorazione. Settore a cui il Ministro chiede pazienza e rispetto delle norme, spiegando che il governo sta lavorando “per metterli in sicurezza e consentire loro di riaprire senza rischi” e che serve ancora “tanto senso di responsabilità”, dopo i tantissimi sacrifici che ha fatto il Paese.

[Fonte: La Repubblica]