di Marco Locatelli 2 Ottobre 2020
Mercato pesce

Ristoranti e pescherie nei guai nelle Marche. Durante i controlli sulla filiera della pesca effettuati dalla Direzione Marittima Marche (Comando Regionale della Guardia Costiera) sono stati sequestrati 662 chili di prodotto ittico e sono scattate multe per 32.308 euro.

Si tratta della seconda maxi operazione attivata per garantire la tutela del consumatore finale e verificare il rispetto delle disposizioni in materia di tracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici in commercio.

In totale, 21 le sanzioni amministrative e 20 i sequestri di prodotto ittico di diversa tipologia e specie, ma anche di attrezzi.

In una settimana (21-27 settembre) sono stati effettuati 79 controlli, ispezionati 16 pescherecci, 24 pescherie, 18 ristoranti, 14 venditori ambulanti, 6 grossisti della grande distribuzione, un venditore abusivo.